Ultime News
Coronavirus e prevenzione al contagio attraverso il telelavoro in realtà virtuale - AUGMENTA
27033
post-template-default,single,single-post,postid-27033,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

Coronavirus e prevenzione al contagio attraverso il telelavoro in realtà virtuale

sala meeting - formazione - realtà virtuale - corona virus

Coronavirus e prevenzione al contagio attraverso il telelavoro in realtà virtuale

Le possibilità di un mercato nuovo che si apre a formatori, aziende e manager: la VR come strumento per il lavoro in mobilità e presenza.

La diffusione del Coronavirus (COVID-19) in Italia ha costretto il governo ad adottare misure d’emergenza, per fermarne la diffusione. Molte aziende hanno chiuso i loro uffici per prevenire l’infezione tra i loro lavoratori.

Grazie alla facilità di trasmissione di COVID-19 anche detto Coronavirus, le aziende italiane sono costrette a ricorrere al telelavoro per mantenere attivi i loro processi produttivi. In questo senso, la realtà virtuale (VR) offre molteplici soluzioni per mantenere l’attività dell’azienda riducendo al minimo i rischi per la salute dei dipendenti.

Riunioni in realtà virtuale per ridurre completamente il rischio di contagio

Questa tecnologia permette la creazione di ambienti di telelavoro interattivi e collaborativi: gli ambienti di realtà virtuale offrono grandi capacità di personalizzazione, ad esempio applicazioni meeting room immersive in grado di adattarsi alle esigenze specifiche di ogni azienda. Condivisione documenti, file video, XML, immagini… non ci sono limiti a quello che si può implementare, distribuendo poi dei visori immersivi ai diversi partecipanti e interlocutori.

REALTÀ VIRTUALE, LA SOLUZIONE PER ORGANIZZARE RIUNIONI AL SICURO DAL CORONAVIRUS.

Grazie alla realtà virtuale, le riunioni a distanza sono molto più veloci, più interattive, più coinvolgenti e senza il rischio di infezione da coronavirus.

Gli incontri faccia a faccia sono essenziali per il funzionamento di praticamente qualsiasi attività. Tuttavia, la facilità con cui il corona virus può diffondersi ha fatto sì che molte aziende italiane siano state costrette a chiudere i loro uffici e a ricorrere a riunioni a distanza.

Le videoconferenze tradizionali non sono così efficaci come le riunioni fisiche, poiché non condividono uno spazio comune, la comunicazione non verbale è quasi inesistente e spesso non si ha il diretto monitoraggio dell’attenzione dei partner coinvolti nel meeting.

Per questo motivo, le videoconferenze via Skype o Google Hangouts sono meno efficaci delle riunioni regolari. Gli incontri e le conferenze di realtà virtuale, invece, consentono alti livelli di interazione, comunicazione non verbale e capacità di immersione con soglie di attenzione estremamente elevate.

Con l’uso di applicativi whitelabel brandizzati in realtà virtuale che abbiamo già prototipato in questi anni, è possibile creare avatar virtuali per ciascuno dei partecipanti al meeting. Questi avatar permettono ai partecipanti di guardarsi l’un l’altro, di gesticolare e di percepire meglio il linguaggio non verbale dell’altro.

Accesso semplice e immediato alla stanza virtuale per il tuo meeting

I dipendenti di molteplici reparti o aziende diverse anche molto distanti tra loro, possono partecipare ad un’unica aula di seminari o formazione, riducendo così il numero di corsi di formazione e migliorando la produttività. Si tratta di una vera e propria aula riunioni virtuale, persistente e facilmente accessibile!

Questo renderà le riunioni di realtà virtuale più brevi, meno confuse e molto più reattive rispetto alle tradizionali “call” usate oggi nel telelavoro. Per un’azienda che ha necessità di organizzare meeting room quotidiane, può essere un grande boost anche in comunicazione e visibilità entrare per prima in questa dinamica tecnologica.

Realtà virtuale, una tecnologia adattata allo streaming.

Il successo di incontri, conferenze e formazione in realtà virtuale è dovuto alla capacità di questa tecnologia di generare contenuti audiovisivi in streaming. Utilizzando la VR, gli utenti possono interagire anche con tecnologie di streaming video live a 360º, con audio spaziale di alta qualità.

Per tutti questi motivi, la realtà virtuale è la soluzione migliore per ridurre al minimo gli effetti del coronavirus sulla redditività delle aziende.

In Augmenta, grazie alla nostra ricerca e sviluppo svolta nel settore con partner e clienti all’avanguardia, sviluppiamo soluzioni VR adattate alle esigenze dei lavoratori. Abbiamo realizzato esperienze e formazioni di questo tipo per grandi aziende internazionali.

Pertanto, vi offriamo la tranquillità di mantenere attivi i lavoratori della vostra azienda mentre godono di esperienze uniche e interattive da casa e lontano dal coronavirus.

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni!

Augmenta

Augmenta

Augmenta Srl offre soluzioni digitali per diversi segmenti di business: PMI, grandi aziende, industria, startup e system integrators.



Questo sito utilizza alcuni cookies tecnici e di profilazione (analytics anonimizzato) per assicurarti una navigazione ottimizzata. Teniamo alla tua privacy e in caso di richiesta diretta tramite contact form i tuoi dati non verranno mai ceduti a terze parti.